Macchina per il pane economica: informazioni, caratteristiche e fasce di prezzo

Perché acquistare una macchina per il pane economica

Avere a disposizione una buona macchina per il pane che coniughi qualità e prezzo risultando economica non è più così impossibile. Questo tipo di elettrodomestici aiutano a semplificare la vita di tutti i giorni per chi ha poco tempo a disposizione o non è un ass0 in cucina. Pochi sforzi, prezzo basso e un ottimo pane croccante da gustarsi a tavola.

Con una spesa adeguata è possibile avere a disposizione una macchina che, con le giuste attenzioni, durerà nel tempo senza arrugginire o scolorire.

Cosa sapere

Queste tipologie di macchine per il pane presentano la doppia funzione che fa sia da impastatrice che da forno per la cottura, permettendo così di ridurre sprechi e spazi. É possibile produrre anche un 1kg di pane con cottura per diverse ore. La manutenzione è però sempre necessaria e va effettuata preferendo dei panni leggermente inumiditi mentre il dispositivo è sempre staccato dalla corrente. Anche se alcuni accessori possono essere inseriti in lavastoviglie, per preservarne l’integrità è sempre meglio preferire un lavaggio a mano. Va ricordato che anche l’acciaio potrebbe rovinarsi o graffiarsi.

Materiali

I materiali più diffusi per le macchine da pane economiche sono l’acciaio inox e la plastica, utilizzati solitamente per la struttura e il coperchio di questi elettrodomestici. L’acciaio inossidabile fornisce resistenza, permettendo di cuocere anche ad elevate temperature senza che la macchina si surriscaldi in modo eccessivo. Attenzione: è sempre meglio evitare il contatto diretto con la pelle mentre è in funzione poiché rimane il rischio di potersi scottare.

La plastica applicata nella parte del coperchio fornisce maggiore aerodinamica e leggerezza, rendendo così la macchina più pratica. Un aiuto notevole quando bisogna inserire tutti gli ingredienti oppure è arrivato il momento di sfornare il pane. Anche il fattore sicurezza, grazie a questi materiali, è agevolato.

Programmi

Una macchina per il pane ma non solo. Infatti, è possibile produrre diversi prodotti con una sola e semplice macchina. Ovviamente le qualità e le capacità cambiano molto in vari casi. Eppure, la maggior parte presenta dai dieci ai venti programmi preinstallati in grado di cuocere e preparare alimenti diversi. Ad esempio è possibile preparare degli ottimi cornetti, delle buonissime torte o delle succulente crostate. Oltre alla possibilità di creare i propri yogurt o le proprie marmellate con la frutta fresca.

Anche la modalità con cui il pane può essere preparato varia, attraverso diversi tipi di cottura o di farina. Per fare in modo che esso risulti più croccante, più morbido, integrale o di farina bianca. E se il pane non è tra i vostri alimenti più graditi è sempre possibile cucinare degli ottimi dolci senza glutine.

Display

Il display pratico ed ergonomico permette di selezionare tutte le opzioni desiderate durante la fase di preparazioni o di cottura. É possibile selezionare il peso, inserire il pane e scegliere il colore da voler dare al nostro prodotto finito. In questo modo non c’è la necessita di stare a guardare la macchina mentre fa il suo lavoro ma ci potremo comodamente allontanare in base alle nostre esigenze. In ogni caso, è sempre meglio restare nei paraggi e non allontanarci da casa mentre è in funzione.

Formati

Con le macchine da 1kg è possibile sfornare diversi formati. Da 500g, 750g o 100g, adatti per un minimo di 1 e per un massimo di 6 persone. Il procedimento risulta uguale in entrambi i casi: inserire gli ingredienti con le dosi desiderate e azionare la macchina, essa impasterà e poi avvierà il processo di lievitazione e di cottura. Tutto seguendo i programmi che avete impostato in base alle vostre preferenze.

Partenza programmata

Avete il tempo di inserire gli ingredienti solo a un determinato orario ma è troppo presto per iniziare a preparare il pane? Nessun problema. Potete tranquillamente farlo e programmare la macchina. Essa si attiverà tranquillamente all’orario prestabilito, fino a un massimo di quindici ore dopo dall’aggiunta degli ingredienti. Il timer è puntuale e calibrato ma è sempre meglio assicurarsi che in questo caso il nostro elettrodomestico resti attaccato alla corrente durante tutto il periodo.

Mantenere il pane caldo

Una delle funzioni aggiuntive che presenta una macchina per il pane economica è quella di riuscire a mantenere il pane caldo fino a sessanta minuti dopo la fine della cottura, in modo da poter servirlo a tavola come appena sfornato. Ciò permette di mantenere il calore senza continuare a cuore ulteriormente, evitando così il rischio di ritrovarsi con un prodotto bruciato.

Dimensioni e peso

Le dimensioni standard di una macchina per il pane di aggirano intorno ai 30cm per lato, molto compatta contando le capacità. In un piccolissimo spazio risulta possibile attuare molteplici azioni sporcando pochissimo e soprattutto senza fare fatica. Inoltre, il peso si aggira tra i 4kg e i 5kg, non leggerissima ma abbastanza pratica da poter essere spostata senza applicare degli sforzi notevoli.

Forma del pane

La forma del pane potrebbe non risultare quella che comunemente ci aspettiamo da un qualsiasi panificio o dal pane acquistato al supermercato, per molteplici motivi. Ma la teglia antiaderente incorporata e facilmente estraibile fornisce in ogni caso una cottura piuttosto omogenea. Se poi la assimiliamo alla qualità e al piacere di avere sempre dell’ottimo pane fresco appena sfornato, questo potrebbe essere l’ultimo dei vostri problemi.

Accessori

Una macchina per il pane economica è spesso accompagnata da vari accessori che possono essere già inclusi o acquistabili singolarmente e permettono di agevolare il lavoro della macchina. In particolar modo se vogliamo diverse forme di pane o se decidiamo di utilizzare solo una delle innumerevoli funzioni che la macchina ci mette a disposizione.

Come ad esempio il gancio per togliere l’impasto che resta nella frusta, quando non si vogliono usare i comuni utensili da cucina o nel caso in cui questi ultimi risultino poco adatti. Diversi tipi di spatole o fruste che possono essere cambiate a seconda della consistenza del nostro impasto, da quelli più liquidi a quelli più corposi. Teglie di misure diverse, che possono essere utilizzate per cuocere quantità minori/maggiori o per riporre i prodotti finiti una volta che la cottura è stata ultimata.

Ricettario e istruzioni

In dotazione trovate ovviamente le istruzioni in varie lingue per aiutarvi in caso di dubbi. Il montaggio è molto semplice e intuitivo, poiché dopo aver disinfettato e pulito inizialmente la macchina basterà semplicemente inserire i cestelli o le teglie e attaccare la spina alla corrente. Accompagnato da un ricettario con tutte le ricette base e più utili che potrete utilizzare per le vostre prime creazioni.

Back to top
menu
Macchine per Pane